A Completamente siamo esperti nella gestione dei disturbi psicosomatici (disturbo da sintomi somatici e disturbi correlati è l'etichetta diagnostica specifica del DSM V - manuale diagnostico e statistico dei disturbi mentali)

Tramite l'integrazione tra competenze psicologiche e biofeedback, siamo in grado di intervenire completamente sulla sintomatologia dolorosa.

 

Ci riferiamo ai sintomi psicosomatici come a sofferenze corporee specifiche che hanno una causalità mista tra aspetti medici e psicologici. Spesso i pazienti trovano beneficio ed efficacia nell’uso di biofeedback per gestire le condizioni mediche per le quali gli esami effettuati hanno escluso patologie specifiche in atto, o hanno identificato solo una parziale comprensione del dolore percepito.

Le condizioni cliniche per cui il biofeedback è particolarmente indicato, anche alla luce della letteratura scientifica sono:

  • Stress

  • Cefalee

  • Disturbi gastrointestinali generali e specifici (es. morbo di Crohn)

  • Acufene

  • Psoriasi

  • Ipertensione

  • Disturbi sessuali maschili (es. disfunzione erettile, impotenza)

  • Disturbi sessuali femminili (es. vulvodinia)

  • Dolore cronico e fibromialgia